Come Costruire un Misuratore del Calibro Stellare

In questa guida vi spiego come costruire un misuratore del calibro stellare. Con questo calibro stellare potrete valutare la magnitudine, ovvero la luminosità di una stella. Tutte le stelle sembrano di prima magnitudine a occhio nudo, ma con questo strumento determinerete le diverse magnitudini con più esattezza.

Occorrente
Un cartoncino robusto di circa 25 x 10 cm
Fogli di cellophane
Bottoncini
Una moneta
Tagliabalsa, punteruolo
Colla resistente

Traccia una linea in mezzo al rettangolo di cartone nel senso della lunghezza. A metà della linea segna un punto e altri due punti sopra e sotto quello centrale, tutti lungo la linea mediana e a 4 cm l’uno dall’altro. Appoggia la moneta su uno dei punti, in modo che il centro della moneta corrisponda al punto. Disegna il contorno della moneta in modo da ottenere un cerchietto tagliato a metà della linea mediana. Ripeti la stessa cosa per tutti e 5 i punti.

Con un punteruolo fai dei forellini l’uno accanto all’altro lungo il contorno dei cerchietti. Poi, con un tagliabalsa, collega i forellini l’uno all’altro e taglia via i dischetti di cartone. Se il cartone è pesante o ondulato dovrai tagliare diversi strati per estrarre i cerchietti. Ultimato questo passaggio, avrai cinque fori disposti l’uno sotto l’altro al centro del cartone. Comincia poi a tagliare un pezzo di cellophane della stessa misura dello strumento.

Copri con il cellophane i quattro fori, iniziando dal secondo partendo dal basso e fissalo con del nastro adesivo. Ritaglia poi un altro pezzo di cellophane tanto grande quanto per coprire solo due fori. Appoggialo sul quarto e quinto foro dal basso e fermalo con del nastro adesivo. Infine ritaglia un altro pezzo di cellophane che copra solo un foro e sistemalo sul foro superiore. Ora tutti e cinque i fori saranno coperti da pellicola di spessore cresecente.

Incolla i bottoni o anche delle paillettes vicino ai fori. Accanto a quello con un solo strato di cellophane ne attaccherai cinque, accanto a quello con due strati ne incollerai quattro, accanto al foro con tre strati tre, accanto al foro con quattro strati ne attaccherai due e accanto a quello con cinque strati uno solo. Per collaudare lo strumento, scegli una notte serena. Osserva una stella attraverso il foro segnato da un punto, che corrisponderà alla magnitudine 1. Se non la vedi passerai ad osservarla dal foro di magnitudine 2 e così via. A seconda del foro da cui riesci a vederla bene, portai stabilire la sua magnitudine.

Come Arredare la Camera di un Bambino

Anche se spesso ai genitori piace acquistare ogni genere di articolo in commercio per attrezzare la stanza o l’angolo dedicati al bambino, poche sono in realtà le vere necessità di un neonato. Di seguito, un elenco dell’attrezzatura necessaria per arredare la camera.

Occorrente
Lettino
Fasciatoio
Termostato

La culla e la carrozzina sono ideali per il sonno del neonato, perché lo racchiudono in modo confortevole. Ma nel giro di tre o quattro mesi risultano stretti e il bambino deve poter dormire in un lettino vero e proprio, che lo accoglierà fino ai tre anni circa. Un lettino comodo e sicuro ha sbarre ad una distanza non superiore ai 6 cm. e una delle barriere laterali abbassabile.

Il fasciatoio deve avere un piano ampio, confortevole e lavabile, corredato da comodi ripiani o cassetti in cui riporre, a portata di mano, i pannolini e tutto il necessario per la toeletta: bagnetto, cotone idrofilo, ampi e morbidi asciugamani di spugna, spugnetta, lozione detergente, spazzola per bambini, forbicine a punta arrotondata.

Le superfici della stanza devono essere facilmente lavabili e la disposizione degli arredi deve consentire una veloce e accurata pulizia. Non vi devono essere mobili con spigoli appuntiti o devono essere montati dei paraspigoli per bambini. I giochi vanno riposti ad un’altezza tale da non costringere il bambino a salire su sedie o ripiani per prenderli.

I colori pastello, in tonalità vivaci, sono i più indicati per la stanza del bambino. I colori della natura, come il giallo, l’azzurro e il verde, hanno un potere calmante, mentre i colori primari intensi stimolano l’attenzione. Ricorda che la temperatura ideale della stanza del bambino deve essere di 18°C, quindi un termostato installato a parete è molto utile per valutare queste condizioni.

Come Costruire un Millepiedi con le Caramelle

In questa guida vi spiego come costruire un bruco con dei semplici materiali, reperibili facilmente. L’ animale sarà formato da zampette costituite da un quarto di chilo di caramelle di forma allungata, avvolte nel cellophane colorato. Ecco come procedere.

Occorrente
Caramelle
Rotolo di cartone
Cartoncino leggero da disegno
Colori
Fazzoletto

Comincia a costruire il corpo del millepiedi con un rotolo di cartone, ad esempio potresti usare il rotolo della carta da cucina. Attorno a questo, ritaglia con le misure adeguate un involucro di cartoncino da disegno. Dipingilo con i colori e poi traccia sul colore di fondo disegni formati da tante strisce colorate vicinissime una all’ altra.

Potrai fare anche le strisce con dell’ inchiostro di china. Poi fissa con un paio di punti della cucitrice le zampette, che saranno costituite dalle caramelle. Una volta attaccate tutte le zampe, incolla l’ involucro sul rotolo di cartone. Le linguette che sporgono a destra e a sinistra dal rivestimento del tronco le congiungerai sotto il corpo del millepiedi.

Tira in avanti la testa, sopra il rotolo del cartone. Ripiegala poi in giù e fissala con della colla. In questo modo, il rivestimento e il rotolo del cartone saranno saldamente collegati tra di loro. Ritaglia poi dal cartone di disegno la lingua e le orecchie. Dipingile e incollale sul musetto. Nel retro del tubo di cartone, infila un fazzoletto a mò di coda e il tuo millepiedi sarà pronto.

Come Costruire Medaglione di Vetro

Questa è una semplice alternativa alle composizioni più elaborate di pittura su vetro. Richiede materiali facilmente reperibili e non presuppone alcuna specifica abilità e nessuna particolare attrezzatura. Io ti proporrò un modello come esempio, in ogni caso tu puoi seguire un tuo progetto ma ti conviene inizialmente non lavorare su un pezzo più grande di quello indicato, questo per semplificare il lavoro e ridurre la probabilità che il medaglione si rompa.

Occorrente
Un disco di vetro dal diametro di 18 cm, con 2 fori distanti 8 cm tra loro e vicini al bordo
Un tubetto di “piombo liquido” nero per realizzare i contorni
Colori per vetro nelle seguenti tinte: rosso, verde pallido, blu intenso, turchese, giallo
Un pennello a punta rotonda n.6
Vasetti di vetro per miscelare il colore
Un cordoncino nero dalla lunghezza desiderata (facilmente reperibile in merceria)

Disegna un cerchio di 18 cm di diametro e cerca di riprodurre un disegno simile al modello che ti ho proposto (ovviamente come ti dicevo prima quello che ti propongo è solo un esempio, tu puoi divertirti a creare dei nuovi disegni). Fissa il disegno sul piano di lavoro con nastro e sistemaci il vetro in modo che i fori coincidano con le crocette.

Partendo dalla parte alta del vetro, premi il “piombo” delicatamente e uniformemente seguendo le linee tracciate con la matita. Continua a comporre i contorni premendo il tubetto con più forza via via che si svuota. Esegui sempre movimenti morbidi, fermandoti soltanto quando è inevitabile ovvero nei punti in cui le righe si incrociano.

Mescola nella giusta dose i colori a vernice nei vasetti (puoi aiutarti con un conta gocce). Inclinando il piano di lavoro inizia a colorare i petali dei papaveri dall’alto verso il basso con piccoli e rapidi tocchi di pennello. Se il colore si raccoglie in basso usa il pennello per eliminare quello in eccesso prima che oltrepassi il contorno.

Dopo aver riempito gli spazi rossi comincia a colorare gli spazi blu e turchesi della patre alta del medaglione seguendo sempre le indicazioni che ti ho dato nei passi precedenti. Successivamente passa al verde, in ultimo riempi gli spazi gialli. A questo punto il tuo medaglione è quasi ultimato quindi lascialo asciugare per circa otto ore.

Quando il medaglione sarà asciutto, taglia un pezzo di cordoncino. Fai un nodo ad un’estremità e infila il cordoncino in uno dei fori in modo che il nodo rimanga sul retro e procedi infilando il secondo cordoncino nel secondo foro e fai un altro nodo sul retro. Taglia le estremità del cordoncino in prossimità dei nodi. Adesso non ti resta che appendere questo piccolo capolavoro che abbellisce e da un tocco di colore alla tua stanza.

Come Costruire un Medagliere

Hai medaglie sportive e non sai dove metterle? Non troppo in vista o troppo nascoste? La costruzione di un medagliere è una buona soluzione, puoi farlo chiuso con un’anta apribile oppure direttamente aperto, sta a te scegliere e realizzare.

Occorrente
Cornice
Foglio di sughero
Telo di velluto
Chiodi, colla, attrezzi

Decidi se farla aperta o chiusa. Nel primo caso compra una cornice senza vetro delle dimensioni che preferisci. Procura un foglio di sughero (anche sintetici simili) delle stesse dimensioni: spessore 5 mm andrà bene. Smonta i bordi della cornice e incolla sulla base il foglio di sughero. Usa colla forte anche se non a presa rapida. Quando è asciugato prendi il telo di velluto (verde smeraldo o blu credo siano i più adatti).

Stendi bene il telo sopra la base e sopra il foglio di sughero incollato. Capovolgi il tutto e tira dal retro i capi del telo. Quindi incolla nel retro in modo che resti in tensione, oppure usa una pinzatrice grossa che riesca a trapassare la base. Solo quando tutto sarà asciutto o fissato, rimonta i bordi della cornice sulla base. Hai ottenuto una cornice con l’interno morbido e l’esterno vellutato.

Se vuoi che il tuo medagliere sia chiuso, allora puoi procurare una teca delle stesse dimensioni, in cui inserirai la cornice e fisserai con dei chiodi. Altrimenti puoi procedere dal passo uno incollando foglio di sughero e telo di velluto direttamente sul fondo della teca. Quando hai ottenuto il risultato che volevi, pianta dei chiodi a distanze regolari e appendi le tue medaglie…

Copyright Upperpad 2018
Shale theme by Siteturner