Come Cantare in Modo Intonato

Non è facile, soprattutto per coloro che non hanno mai provato, riuscire a cantare con un bel tono ed intonati. A volte è dono di natura, ma spesso si tratta semplicemente di “educare” la propria voce, seguendo varie accortezze e buttandosi alle spalle la timidezza.

Non c’è età per cantare ed esiste speranza anche per i più stonati. Detto questo, prendere in considerazione il fatto di mettere da parte la timidezza e di seguire attentamente piccole regole basilari che avranno bisogno semplicemente di un po’ di costanza. Per iniziare, la voce va controllata: bisogna alzarla qualora si tende a verificare un abbassamento vocale durante l’interpretazione di una canzone oppure si deve diminuire il tono, per le ugole più stridule. Molto spesso, le maggiori cause di abbassamento vocale, sono dovute alla timidezza e alla perdita di fiducia in noi stessi, ma non bisogna mai minimizzarsi, come regola principale.

Ci sono da valutare anche le estensioni vocali, che sono differenti in ciascun individuo: normalmente l’uomo è tenore, mentre la donna può raggiungere livelli acuti anche di soprano. Bisogna prendere orecchio della propria voce e della propria estensione vocale, mirando sui propri punti di forza, ad esempio semplicemente valutando se si è più vicini al tenore piuttosto che al soprano. Altre regole da tenere ben da conto, sono il riposo, l’equilibriopsico-fisico, l’allenamento del diaframma e della respirazione durante il canto.

Non sforzare mai la voce oltre il proprio limite, al fine di evitare assicurati mal di gola ed infiammazioni alle corde vocali: questo determinerebbe un ulteriore peggioramento dello stato di salute della gola e una pessima riuscita delle interpretazioni. Questa tecnica di controllo della respirazione e del diaframma, nel tempo e con costante allenamento, porta ad evitare di rimanere senza fiato. Eliminare dunque anche ogni fattore di stress e liberare la mente da ogni pensiero: il canto è anche uno sfogo per eliminare ogni tensione accumulata ed è espressione di noi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright Upperpad 2018
Shale theme by Siteturner