Come Coltivare il Cynara Cardunculus

Il Cynara cardunculus è una pianta originaria dell’area meridionale e mediterranea dell’Europa, delle Isole Canarie e dell’Africa boreale, questo ortaggio appartiene alla famiglia delle composite come l’indivia, la lattuga, il radicchio e il carciofo. Nutre senza appesantire.

Per la coltivazione di questa pianta, avrete bisogno di un terreno abbastanza sciolto e profondo, in modo da favorire la penetrazione della radice nel terreno, deve essere ben drenato perché teme molto i ristagni, deve essere fresco, fertile e con una buona componente organica, a PH leggermente acido. Per migliorare il terreno si può ricorrere ad una energica concimazione.

Per ogni metro quadrato di terreno, potrete aggiungere circa cinque chilogrammi di letame maturo, ed effettuare una vangatura doppia, in modo da intervenire in profondità. Nel periodo tra aprile e maggio, potete seminare i cardi in buche distanti l’una dall’altra da ottanta a cento centimetri circa.

A questo punto, dopo avere preparato il terreno, dovete distribuire i semi, in numero di tre, e ricoprite con quattro cm di terra soffice, preparata a parte. I tempi di germinazione sono variabili in funzione della temperatura, dai dieci ai venti giorni. La temperatura minima per ottenere una germinazione soddisfacente è di circa 16 gradi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright Upperpad 2017
Shale theme by Siteturner