Come Risparmiare Energia Elettrica

Molto spesso ti lamenti del “verde” delle tue tasche? Ecco 10 piccoli consigli per risparmiare molto, giorno dopo giorno. Basta seguirli ed essere perseveranti. Il risparmio è assicurato. L’importante è sempre avere buon senso e sapere che il risparmio è guadagno!

Sostituisci tutte le lampadine di casa eliminando quelle ad incandescenza sostituendole con quelle a risparmio energetico. Ricorda che non tutte le lampadine a risparmio fanno veramente risparmiare: affidati a marchi con una certa storia: a volte spendere un po’ di più fa risparmiare molto. In media una lampadina a risparmio energetico da 22W (che sostituisce egregiamente una ad incandescenza da 100W) costa 6€.

Usa le ciabatte con l’interruttore per collegare alla rete elettrica gli impianti della televisione, dello stereo, inclusi il dolby sourround, il decoder, il lettore dvd, le console dei videogiochi, ecc. Così potrai accenderli quando vuoi senza avere altri consumi durante le ore in cui non li utilizzi.

Il frigorifero non è una televisione: aprilo solo se necessario e richiudilo al più presto. Non imbambolarti davanti al suo contenuto. Puliscilo dentro e fuori (compresa la serpentina) almeno una volta l’anno e sbrina il freezer quando si forma il ghiaccio (ricordati di staccare la spina e di inserire gli alimenti in una borsa termica).

Usa sempre elettrodomestici in classe A ed usali per lo stretto necessario, non lasciare accesa l’aspirapolvere mentre ti sposti da una stanza all’altra, o il ferro da stiro per andare a rispondere al telefono. Spegnili e riaccendili quando necessario. Il climatizzatore, poi, va impostato pochi gradi sopra o sotto la temperatura esterna.

Se devi tenere il PC acceso mentre ti allontani, mettilo in sospensione e spegni il monitor. L’ideale è comunque un PC portatile perché consuma di meno ed è più versatile. -Monta dei rompigetto ai rubinetti di casa. I rompigetto miscelano aria all’acqua riducendone il consumo e quindi la spesa.

La doccia è rilassante, si sa! Preferiscila al bagno in vasca ma non ti ci rilassare troppo… e ricorda di chiudere il rubinetto quando ti insaponi o fai lo shampoo. Per rilassarti poi potrai leggere un bel libro nel tempo che hai recuperato dalla doccia… (meglio se il libro è in prestito: ritorniamo alle biblioteche).

Se non hai uno sciacquone a doppio pulsante, riduci il volume della cassetta inserendovi una bottiglia di plastica piena d’acqua (o più di una bottiglietta da mezzo litro). Questo permetterà di risparmiare tanta acqua ad ogni scarico, e tanta corrente elettrica se lo scarico viene alimentato da una autoclave.

Quando ti lavi i denti apri il rubinetto solo per il tempo necessario a sciacquare la bocca e lo spazzolino. Risparmierai tanta acqua e il pianeta te ne sarà grato! Lo stesso vale per le mani o per il viso. Quando ti radi, poi, fai riempire il lavandino con la poca acqua che usi per sciacquarti le mani dopo esserti insaponato, il rasoio si pulirà comunque…

Non sprecare il cibo. Gli avanzi sono preziosi: su internet trovi tante ricette per “ri-preparare” gli avanzi di un pasto. meglio sarebbe preparare le pietanze su misura senza esagerare e conservare subito i resti in frigorifero per consumarli al pasto successivo.

Pane e Pizza fatti in casa sono più buoni e genuini, ti fanno risparmiare… e puoi invitare gli amici per una bella serata a basso costo (magari condividendo la spesa per gli ingredienti). Se invece la pizza la vuoi portata a casa, valuta se la benzina che consumeresti tu costa di più o di meno del sovraprezzo per la consegna a casa.

Copyright Upperpad 2020
Shale theme by Siteturner