Come Fare una Delega per Ritiro di Documenti

La delega è uno strumento tramite il quale persona, definita delegante, ha la possibilità di autorizzare il delegato a compiere delle operazioni a proprio nome.

Le operazioni che è possibile delegare possono essere le più semplici, come il ritiro di un documento all’Ufficio Postale,  oppure più complesse, come nel caso del ritiro del casellario giudiziario.

Vediamo quindi cosa bisogna fare se non si ha la possibilità di ritirare un documento di persona, e si vuole quindi  incaricare qualcuno in modo che lo facci al proprio posto.

Per fare in modo che la delega sia valida e permetta l’effettivo svolgimento delle azioni per cui il delegato è stato incaricato, essa deve essere includere determinate informazioni di base.

Per prima cosa devono essere riportati i dati anagrafici sia del delegante che del delegato.

La delega deve includere anche la chiara e indubbia manifestazione di volontà del delegante nell’assegnare il compito di svolgere quella specifica operazione al delegato indicato, indicandola in modo preciso, in modo da fugare ogni dubbio al riguardo.

Nel caso del ritiro di documenti, bisogna quindi specificare quale risulta essere il documento che deve essere ritirato.

Infine, nel documento è necessario apporre la firma del delegante e allegare la fotocopia del suo documento d’identità in corso di validità. Per un esempio, è possibile fare riferimento a questo fac simile di delega sul sito Modellodelega.com.

Inoltre, al momento dell’esibizione della delega presso l’ufficio o lo sportello di ritiro, il delegato deve esibire il suo documento d’identità.

Solo allora è ufficialmente autorizzato a compiere qualsiasi operazione riportata sulla delega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright Upperpad 2018
Shale theme by Siteturner